Feuerestein


Che cosa è il Metodo Feuerstein

Il Metodo, che prende il nome dal suo ideatore il prof. Reuven Feuerstein, ha come presupposto la teoria della “Modificabilità Cognitiva Strutturale”.

La teoria della Modificabilità Cognitiva Strutturale definisce l’intelligenza come la propensione dell’organismo a modificarsi nella sua propria struttura in risposta al bisogno di adattarsi a nuovi stimoli, sia di origine interna sia esterna.

La teoria della MCS postula che la modificabilità è realizzabile nonostante la presenza di gravi ostacoli nell’individuo stesso o nelle sue condizioni di vita quali l’età, le cause della minorazione e la gravità della disabilità.

Dalla teoria alla metodologia

 La metodologia denominata “Pedagogia della Mediazione”, attribuisce alla presenza e all’azione della figura del mediatore lo sviluppo e l’arricchimento del processo di costruzione della conoscenza di ciascuno.

Per mediazione intendiamo l’intervento, intenzionale e attivo, che il mediatore offre agli individui con cui interagisce, con l’obiettivo di sviluppare al meglio le loro potenzialità e di portarle a raggiungere il più alto grado di autonomia raggiungibile.

Il mediatore è la persona competente che crede nel discente, nelle sue potenzialità, ed è interessato a conoscere la sua mente, i suoi processi, il suo livello di maturazione; è una persona che di fronte alle nuove conoscenze è capace di creare nel discente aspettative positive, e che durante tutto il processo pone interrogativi profondi, interpella, provoca e, allo stesso tempo, organizza in modo professionale il processo di crescita della persona.

I sistemi applicativi

Si individuano 3 ambiti all’interno dei quali si applica la pedagogia della mediazione:

  • Il Programma di Valutazione della Propensione all’Apprendimento (LPAD), è un metodo usato per valutare la propensione dell’individuo ad essere modificato, per conoscere le sue modalità di funzionamento ed essere quindi in grado di migliorarle favorendone lo sviluppo
  • Il Programma di Arricchimento Strumentale (PAS) è un programma di intervento cognitivo mirato a migliorare la modificabilità cognitiva di soggetti carenti e ad accrescerne le abilità di apprendimento
  • Il modellamento degli Ambienti Modificanti: l’ambiente modificante rappresenta per l’individuo quella particolare condizione di esperienza sociale nella quale la propria modificabilità può realizzarsi nel modo più pieno e completo possibile.

Corsi PAS 

I corsi PAS  si rivolgono a tutti coloro che lavorano in ambito educativo e clinico-riabilitativo: insegnanti,  educatori, terapisti della riabilitazione, psicologi, logopedisti.

I corsi del PAS Basic, articolati in due livelli, sono particolarmente indicati per coloro che si occupano di bambini dai 4 ai 7 anni di età e di individui di età superiore con gravi problemi cognitivi.

I corsi del PAS Standard , articolati in tre livelli, sono indicati per coloro che si occupano di bambini  e ragazzi dagli 8 anni di età in poi; è rivolto anche a chi si occupa di adulti e anziani.

I corsi del PAS Tattile, si rivolgono in particolare a coloro che si occupano di persone ipovedenti. Viene utilizzata anche per il potenziamento delle abilità di apprendimento con bambini e ragazzi con ADHD.

Ai corsi PAS possono utilmente partecipare anche i genitori che hanno interesse ad acquisire maggiore consapevolezza nella loro azione educativa riuscendo così ad  aiutare i propri figli nel loro processo di crescita.

Genitori-mediatori 
Sono inoltre  previsti corsi incentrati sulla capacità di mediazione riservati in particolare  ai genitori e basati sul miglioramento delle loro capacità di  mediazione intenzionale e consapevole e sull’acquisizione di  strumenti  specifici per intervenire efficacemente nel percorso educativo dei loro figli. In questo ambito vengono trattati in particolar modo i temi della mediazione nella vita quotidiana e a scuola.

Interventi PAS

Nel nostro centro si svolgono attività secondo la metodologia Feuerstein rivolte a bambini e ragazzi con problematiche relative all’apprendimento, ad adulti ed   anziani che hanno bisogno di un sostegno per il recupero di abilità rese fragili dall’età o da patologie e a tutti coloro che mirano al potenziamento delle proprio abilità cognitive, emotive e sociali, poiché come sostiene il Prof. Reuven Feuerstein “tutti possono diventare individui ad alto funzionamento”.

Attività per bambini e ragazzi

Corsi  rivolti a piccoli gruppi di bambini o ragazzi della scuola elementare, media inferiore e superiore. Si utilizzano gli strumenti del Metodo Feuerstein come mezzo di potenziamento delle abilità cognitive ed elaborazione di efficaci strategie di studio, che vengono poi trasferite nelle discipline scolastiche.

Possono essere progettati incontri individuali nei casi in cui è richiesto un intervento specifico maggiormente focalizzato.

Attività per la terza età

Percorso strutturato di esercizi di ginnastica mentale con la finalità di migliorare la qualità della vita degli anziani e di produrre cambiamenti nel loro funzionamento cognitivo. La metodologia utilizzata fa riferimento al PAS di Reuven Feuerstein. La mediazione di apprendimento è proposta come il veicolo per offrire forme di pensiero e esperienze, che compensino le difficoltà insorte e rafforzino lo sviluppo intellettivo, cognitivo e sociale. 

Possono essere progettati incontri individuali o di gruppo sia in sede che presso il domicilio delle persone coinvolte.

©Il Pitigliani 2020 -  Tutti i diritti riservati  | Design by Calì Agency in collaborazione con Flaminia Hannuna e Manuela Di Nepi

 

 

 

 

 

.

Shabbat Shalom e Chatimà Tovà!

 CHI SIAMO  | PKF  |  NEWSLETTER  |  CONTATTI  |  AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE  |