Pedagogia della Mediazione


La Pedagogia della Mediazione attribuisce alla presenza e all’azione della figura di una persona (il mediatore) lo sviluppo e l’arricchimento del processo di costruzione della conoscenza di ciascuno.

Feuerstein partendo dallo schema Stimolo - Risposta  (S – R ), per lungo tempo teorizzato dai comportamentisti,  a cui i primi cognitivisti come Piaget avevano interposto l’attività dell’organismo coinvolto ( S - O – R),  aggiunge la presenza di un soggetto mediatore che si frappone tra lo stimolo  e l’organismo e tra l’organismo e la risposta, in grado di modulare e di orientare la stessa attività cognitiva dell’individuo ( S - H – O – H – R), dove per “H" si intende: Human Mediator.

Lo Human Mediator opera in modo da garantire che tutte le informazioni che giungono al soggetto siano facilmente trattabili, diventino cioè più facilmente materiale di conoscenza e comprensione grazie all’attuazione di nuovi schemi elaborativi di natura organizzativa ed interpretativa.

Tratto da M. Di Mauro: Pedagogia della Mediazione come Pedagogia della Comunicazione in “Nuove Metodologie per la formazione, l’integrazione e lo sviluppo della persona” Anicia 2001. 

L’Esperienza di Apprendimento Mediato  si fonda sui seguenti assunti:

  • Gli Esseri Umani sono modificabili
  • L’individuo che sto educando è modificabile
  • Io sono in grado di modificare la persona che sto educando
  • Io stesso posso essere modificato
  • La società può essere modificata dall’apporto delle singole persone che la compongono

Il mediatore è colui che agisce in modo che tutti gli stimoli divengano conoscenze; egli offre ai discenti la possibilità di imparare a raccogliere, interpretare e organizzare le informazioni ricevute dall’ambiente e, di conseguenza, di rendersi via via autonomi nell’apprendimento, capaci di adattarsi con flessibilità a tutte le situazioni nuove.

Questa modalità di rapportarsi riguarda tutte le persone significative che nell’arco della vita hanno un ruolo attivo nell’apprendimento dell’individuo: prima di tutto i genitori a cui si affiancano gli insegnanti , gli allenatori sportivi , i tutor nell’ambito lavorativo, i terapisti della riabilitazione ecc.

L’Esperienza di Apprendimento Mediato è la base fondamentale della metodologia Feuerstein e, al di là degli aspetti comuni e rilevanti, appare in forme differenti nei diversi contesti e situazioni.

Feuerstein fissa alcuni criteri che caratterizzano l’azione del mediatore, i primi tre si distinguono dagli altri perché si presentano come universali comparendo in ogni tempo e cultura e sono :

  1. Intenzionalità e reciprocità
  2. Trascendenza
  3. Mediazione del significato

La mediazione può realizzarsi in forma diretta, quando il mediatore si interpone  fra il bambino e gli stimoli; in forma indiretta, quando il mediatore crea le condizioni perché gli stimoli selezionati incidano sulle funzioni cognitive del bambino, attraverso una presentazione dello stimolo che solleciti la ricezione di determinati elementi e la scoperta delle loro relazioni.

©Il Pitigliani 2020 -  Tutti i diritti riservati  | Design by Calì Agency in collaborazione con Flaminia Hannuna e Manuela Di Nepi

 

 

 

 

 

.

Cari amici,

Il Centro Ebraico Italiano Il Pitigliani, ha dovuto, per ragioni legate all’emergenza Covid -19, sospendere tutte le attività dal mese di marzo 2020. A luglio ha riaperto, parzialmente, preoccupandosi, prima di tutto, di rivolgere la sua attenzione ai bambini, ai ragazzi che frequentano le attività didattico-educative.

A partire da settembre Il Pitigliani riprenderà tutte le attività per adulti, bambini e ragazzi nel rispetto delle disposizioni governative emanate per contenere e prevenire il contagio da Corona virus.

La prima attività culturale sarà Cinema e Spaghetti Special Edition, che si terrà domenica 6 settembre in occasione della Giornata Europea della Cultura Ebraica.

Il Pitigliani sarà chiuso dal 1 al 25 agosto. Dal 26 agosto sarà possibile contattarci per informazioni relative alle nostre attività.

 

Buona estate!

   CHI SIAMO  | PKF  |  SOSTIENICI |  NEWSLETTER  |  CONTATTI  |  AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE