Ensemble da camera del Pitigliani – giovani musicisti in concerto


In occasione della Giornata Europea della Cultura Ebraica  2021, tenuto conto del tema individuato per la stessa: “Dialogo”, Il Centro Ebraico Italiano Il Pitigliani organizzò un concerto coinvolgendo giovani appartenenti a diverse culture e religioni pensando alla musica come strumento di dialogo capace di unire e di promuovere la conoscenza fra i giovani superando qualsiasi tipo di barriera.

Da qui, l’avvio del progetto “Ensemble da camera del Pitigliani – giovani musicisti in concerto”, che coinvolgerà giovani musicisti di età compresa fra i 14 ed i 25 anni, proponendo un programma di concerti volto a fare conoscere brani musicali di compositori e musicisti ebrei, anche contemporanei.

Gli strumenti da convocare sono:

per gli archi: violino, viola, violoncello, contrabasso, (chitarra, balalaika)

per i fiati: flauto, Oboe, Clarinetto, fagotto, corno (tromba, trombone, sax)

percussione: timpanista

Pianoforte.

Il progetto musicale sarà curato dal pianista e direttore d’orchestra M° Eduardo Hubert e prevede incontri di preparazione e formazione per i concerti, tenuto conto della preparazione musicale dei partecipanti. Il 3 aprile p.v. si svolgerà al Pitigliani il primo concerto che comprende musiche di compositori ebrei, musiche di Mozart e un pezzo di musica jazz eseguito al pianoforte.

Se vuoi partecipare al nostro progetto, invia un video realizzato da te stesso, della durata non inferiore a 10 minuti fino ad un massimo di 15 minuti, con brani a libera scelta. Sono previsti anche brani con accompagnamento di pianoforte. 

Per i video:le mani ed il viso del candidato dovranno essere ben visibili; non sono consentiti tagli o montature né unione di sequenze (un unico video, quindi, anche se si eseguono differenti brani).

IMPORTANTE:nel video, vicino al candidato, deve essere presente un cartello, o un foglio di carta con scritto ben visibile (anche a mano), nome, cognome, età e studi realizzati fino al momento della suddetta registrazione.

Il video deve avere una risoluzione soddisfacente, non deve essere ripreso a specchio (caratteristica considerata al pari di una montatura) e deve essere il più possibile nitido, affinché sia leggibile la scritta sul cartello. Può essere realizzato con videocamere, cellulari, tablet, così come con sistemi professionali di registrazione. Nel messaggio di inoltro del video, tramite We Transfer, o Transfer XL si devono indicare Cognome e Nome.

Le candidature saranno valutate dai Maestri E. Hubert e Maria Teresa Carunchio.

I giovani scelti saranno informati una settimana più tardi per definire sia i brani da incominciare a studiare che i giorni e orario delle prime prove.

Il video dovrà essere trasmesso al seguente indirizzo: comunicazione@pitigliani.it

Con l’inoltro del video si autorizza automaticamente l’organizzazione alla pubblicazione del video stesso su YouTube oppure altre piattaforme riconosciute cedendone così i diritti di immagine.

Per qualsiasi problematica di tipo tecnico che riguardi il caricamento del video è possibile contattare Il Pitigliani, che fornirà le necessarie indicazioni a riguardo.

CLICCA QUI PER SCARICARE IL BANDO COMPLETO

Per informazioni sul programma dei concerti e la preparazione dei giovani musicisti eduardohubert@hotmail.com

 

Maestro

Eduardo Hubert

Pianista, compositore, direttore d’orchestra, didatta e ricercatore, Eduardo Hubert è conosciuto a livello internazionale anche per il suo talento come organizzatore di festival ed eventi particolari come l’edizione del 2000 di Martha Argerich & Friends, il Festival Argerich a Buenos Aires in qualità di coordinatore artistico (dal 2001 al 2005), Festival “Progetto Cenacolo” di Francavilla al mare (CH) come
direttore artistico, manifestazione premiata l’anno 1998 dal Presidente della Repubblica Italiana O. L. Scalfaro.
Si è diplomato presso il Conservatorio Nazionale di Buenos Aires con Antonio De Raco, seguendo la scuola di Vincenzo Scaramuzza. Nel 1974 si è trasferito in Italia perfezionandosi con Fausto Zadra, Carlo Zecchi, Guido Agosti e studiando la direzione d’orchestra con Franco Ferrara e Leonard Bernstein. In seguito ha conseguito la “Licence de concert” e il “Prix de virtuosité” presso il Conservatorio di Losanna.
Ha collaborato con artisti quali Martha Argerich, Sandor Vegh, Jury Bashmet, Luis Bacalov, Franco Petracchi, Ivry Gitlis, Gervase de Peyer, Wolfgang Meyer, Dora Schwarzberg ecc.
Ha creato e diretto la prima Orchestra da camera del Molise “A. Lualdi” e l’Orchestra Filarmonica Adriatica. 

Corsi

Calendario

Ensemble da camera


©Il Pitigliani 2020 –  Tutti i diritti riservati  | Design by Calì Agency in collaborazione con Flaminia Hannuna e Manuela Di Nepi

 

 

 

 

 

 CHI SIAMO  | PKF  |  NEWSLETTER  |  CONTATTI  |  AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE  |  

Scrivici
Usa questa casella per inviarci un messaggio tramite WhatsApp ...