Il programma di Arricchimento Strumentale (PAS)


Il Programma di Arricchimento Strumentale (PAS) è un programma di intervento cognitivo mirato a migliorare la modificabilità cognitiva di soggetti carenti e ad accrescerne le abilità di apprendimento.
Il PAS rappresenta una delle forme  applicative delle intuizioni teoriche di R. Feuerstein e costituisce il risultato di lunghi anni di lavoro sperimentale e si applica sia nell’ambito clinico che educativo.

L’applicazione del PAS si estende a tutto il corso della vita con risultati interessanti anche nei casi di malattie degenerative della terza età rallentando i processi involutivi e potenziando le abilità presenti.

Nell’ambito educativo si applica per potenziare e arricchire le funzioni cognitive nei vari livelli di apprendimento e per chi ha una diagnosi di disabilità intellettiva .

 Nell’ambito clinico riabilitativo si interviene nei casi di

  1. Patologie croniche e degenerative
  2. Riabilitazione cognitiva
  3. Difficoltà di memoria e attenzione
  4. Prevenzione e miglioramento del decadimento intellettivo
  5. Miglioramento della plasticità e la flessibilità cognitiva
  6. Miglioramento del benessere nell’invecchiamento.

Si applica con successo anche con soggetti con sindrome di Down e autismo.

Il PAS Standard è composto da 14 fascicoli chiamati “strumenti” che contengono esercizi carta e matita.

Ogni strumento è organizzato in unità  che si differenziano secondo i seguenti parametri: contenuto, modalità di presentazione, operazioni mentali e funzioni cognitive attivate, complessità, livello di astrazione,efficienza richiesta. In pratica ogni strumento sollecita, in particolare,lo sviluppo di alcune funzioni cognitive attraverso un percorso progressivo  e gerarchizzato che viene condotto, chiarito e individualizzato attraverso l’intervento del mediatore. ( Minuto)

Il PAS BASIC è un programma di educazione cognitiva elaborato da Reuven Feuerstein e Rafi Feuerstein ed è rivolto allo sviluppo e arricchimento cognitivo di bambini in età prescolare, del primo biennio della primaria e soggetti  che presentano  gravi disabilità intellettive a qualsiasi età.

Gli strumenti del primo livello del PAS Basic sono 5 e si pongono i seguenti obiettivi

  • Sviluppare le funzioni cognitive di base
  • Fornire strumenti verbali e attivare concetti spaziali, temporali e numerici
  • Promuovere il pensiero riflessivo e la trasferibilità degli apprendimenti
  • Stimolare la motivazione verso l'apprendimento e il sentimento di autoefficacia

Gli strumenti del PAS Basic di secondo livello sono 6 e si pongono i seguenti obiettivi

  • Impara a fare domande per comprendere la lettura: sviluppa la competenza interrogativa
  • Conosci ed identifica: amplia e rinforza le conoscenze sugli oggetti, sulle loro funzioni e proprietà
  • Confronta e scopri l'assurdo (2): stimola la capacità di stabilire relazioni tra fenomeni ed eventi attraverso il processo del confronto
  • Dall’Empatia all’Azione: lavora sulla consapevolezza sociale, sulla comprensione delle esperienze emotive in se stessi e negli altri 
  • Pensa ed impara a prevenire la violenza: orientato allo sviluppo della competenze sociali
  • Apprendimento dell'Attenzione su tre - canali: sviluppa il pensiero astratto e la capacità di regolare il proprio comportamento

PAS TATTILE

Gli strumenti Feuerstein sono stati adattati in versione tattile dal prof. Roman Gouzman con l’obiettivo di permettere anche alle persone ipovedenti di trarre beneficio dal programma di arricchimento strumentale. Il formato classico “carta e penna” è stato convertito riportando in rilievo le illustrazioni e le altre fonti di informazione presenti nel PAS

Gli strumenti tattili, nati per dare l’opportunità di accedere al PAS anche a chi non vedeva, hanno avuto una progressiva diffusione sempre più ampia anche in tutte le situazioni in cui deficit di tipo attentivo o comportamentale rendono difficile l’utilizzo delle funzioni cognitive a partire da modalità visive o verbali.

L’adattamento tattile degli strumenti ha avuto ampio sviluppo grazie al lavoro di Roman Gouzman e di Jael Kopciowski, consentendo di realizzare diversi approcci alla forma tattile e interessanti esperienze applicative.

PAS tattile per studenti con ADHD 

Gli studenti con ADHD soffrono di un sovraccarico di informazioni, che influisce sulla loro capacità di inserire ed elaborare correttamente le informazioni. Costringendo gli studenti a fare affidamento solo sul tatto e sul movimento, il PAS Tattile aiuta ad addestrare il loro cervello a esplorare, strutturare ed elaborare le informazioni in modo sequenziale e organizzato. Formando immagini tattili mentali e confrontandole con il loro repertorio di immagini esistente, gli studenti sviluppano e usano complessi processi cognitivi come esplorazione, confronto, pensiero ipotetico e ragionamento logico - la base per processi di apprendimento strutturati ed efficienti.    

PAS tattile per studenti con disabilità visive 

Gli studenti ipovedenti spesso non hanno la conoscenza del mondo così come viene vissuta dalle persone vedenti. Se non vedenti dalla nascita, anche la loro capacità di integrare percettivamente oggetti e concetti è compromessa. Esistono pochissimi strumenti di apprendimento per insegnare il pensiero e le capacità di apprendimento che sono orientati verso lo studente non vedente.

Usando immagini e forme in rilievo, in combinazione con l’Esperienza di Apprendimento Mediato di Feuerstein, agli studenti vengono forniti potenti strumenti per sviluppare le loro capacità di apprendimento, anche in mancanza di visione.

©Il Pitigliani 2020 -  Tutti i diritti riservati  | Design by Calì Agency in collaborazione con Flaminia Hannuna e Manuela Di Nepi

 

 

 

 

 

.

 CHI SIAMO  | PKF  |  NEWSLETTER  |  CONTATTI  |  AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE  |